Antifascismo di convenienza

  • febbraio 2, 2018 10:54 am

Editoriale di riscattopisa.it

Alcune centinaia di persone sono scese in piazza sabato pomeriggio a Pisa per il corteo “Mai più fascismi” indetto dall’ANPI. Lo diciamo senza girarci intorno: crediamo che una manifestazione come quella di sabato non metta minimamente in difficoltà le formazioni di estrema destra, mentre purtroppo rafforzi molto l’opzione del Partito Democratico; politicamente, un disastro.

Quando si prende parte a una mobilitazione, pur animati da valori genuini, sarebbe opportuno chiedersi a quale mulino si sta portando acqua. Proviamo a buttare nel piatto alcune riflessioni.

Bull Brigade in concerto, 20 gennaio

  • gennaio 18, 2018 12:35 pm

Lo storico gruppo OI! torinese per la prima volta a Pisa, per un evento organizzato da OI! Block Pisa presso lo spazio antagonista Newroz (via garibaldi 72) sabato 20 gennaio a partire dalle 21.30.

I Bull Brigade nascono a Torino nel 2006 da alcuni componenti di altri gruppi della città: Banda del Rione e Bad Dog Boogie. Nel 2008 esce il loro primo album, “Strade smarrite”, grazie al quale hanno la possibilità di calcare palchi in tutta Italia e in Europa al fianco di importanti gruppi della scena. “Vita Libertà”, il secondo disco, esce nel 2016.

Sul palco del Newroz, ad aprire il concerto dei Bull Brigade, si alterneranno altri gruppi: i Teppa da Massa, i Mad Beat, anch’essi da Torino e i Bomber 80 da Firenze.

Dieci anni di Prendocasa, 7-9 dicembre

  • dicembre 2, 2017 12:48 pm

Dicembre 2007 – Dicembre 2017
Dieci anni di PRENDOCASA

8 dicembre 2007, un gruppo di giovani precari apre un’appartamento sfitto in via delle case dipinte per liberarsi dal ricatto dell’affitto; è la nascita del Progetto Prendocasa che da ormai dieci anni lotta per il diritto all’abitare nella città di Pisa. Occupazioni abitative, picchetti anti-sfratto, autoriduzioni, presidi, cortei… in questi dieci anni centinaia di persone hanno preso parte a questo movimento, alzando la testa e lottando per una vita più dignitosa.
Il 7-8-9 dicembre 2017 si terrà una tre giorni di iniziative, eventi e socialità per celebrare questi dieci anni e prepararci a molti altri anni di lotte e riscatto che ci aspettano.

Con le unghie e con i denti, 17 novembre

  • novembre 6, 2017 12:33 pm

Venerdì 17 novembre alle ore 18.00 presso lo Spazio Antagonista Newroz, durante il Mercato Contadino del Gas Newroz, si terrà la presentazione del libro “Con le unghie e con i denti. La Resistenza delle donne in Palestina”, edito da Red Star Press. Interverranno l’autrice Mirian Marino e le compagne della Mala Servanen Jin.
___________________________________________

CON LE UNGHIE E CON I DENTI
La resistenza delle donne in Palestina
Miriam Marino

Occupazione, guerra, discriminazione. C’è tutto questo nelle vicende che hanno fatto della Palestina un luogo di dolore e spesso di morte, una patria negata per milioni di persone che continuano a lottare per realizzare un sogno d’indipendenza e di pace. Ma se il lungo corso delle battaglie combattute in questo angolo di mondo ha anche contribuito a trasformare la stessa Palestina nella madre di tutte le resistenze all’oppressione, una parte enorme di un simile merito deve essere riconosciuta alle donne.

Tre pisani in Siria del nord: siamo in Rojava perché vogliamo la rivoluzione

  • ottobre 5, 2017 12:31 pm

E’ stata data da poco la notizia della presenza in Rojava di una folta delegazione di compagne e compagni provenienti da varie città di Italia. Tra loro tre provenienti da Pisa. La delegazione promossa dal portale Infoautha spiegato in un comunicato lo spirito del viaggio in un territorio esposto certamente ai rischi della guerra contro i fascisti dello Stato Islamico, contro il regime di Assad e le mire turche ma anche laboratorio di profonda rivoluzione sociale.

Ci verrà chiesto perché affrontare un viaggio di questo tipo per andare in un paese che sembra molto lontano e molto diverso dal nostro. Dal nostro paese tanti sono venuti fin qua per portare solidarietà o a combattere. Noi siamo solo all’inizio. Proveremo a spiegare i motivi che ci hanno spinto fino qua, senza sapere ancora come le nostre idee potranno cambiare durante questa esperienza. In questo paese c’è una rivoluzione che sta cambiando la società e che rappresenta l’unica forza in grado di combattere efficacemente contro l’ISIS.

ORA BASTA! Due giorni per Sciascià, 6 e 7 ottobre

  • settembre 22, 2017 12:26 pm

Il 6 e 7 ottobre al Newroz si terranno due giorni di iniziative in ricordo di Sciascià, amico e compagno che ci ha lasciato undici anni fa. Il ricavato dell’evento andrà a sostegno dell’ospedale di Al-Mazra’a Al-Sharqiyeh, nei territori palestinesi occupati.

Venerdì 6 ottobre
ore 20.00 Cena Sociale
ore 23.00 Trash Night:
Mainor DJ & Freak DJ (Internazionale Trash Ribelle)

Sabato 7 ottobre
ore 21.00 Concerto con: RAW POWER, STRAIGHT OPPOSITION, SHORT FUSE e STERMINIA

Per l’undicesimo anno consecutivo si terrà a Pisa “Ora basta!”, sabato 7 Ottobre e domenica 8 una due giorni organizzata dall’area Antagonista e dai gruppi del Mau Ovunque per ricordare Andrea, detto Sciascià, nostro compagno e amico scomparso nel 2006. Il ricavato dell’iniziativa, come nelle precedenti edizioni, andrà a sostenere la clinica di Al Mazra’a Al-Sharqiyah, villaggio vicino a Ramallah. La clinica opera in un territorio particolarmente difficile, offrendo servizi di prima emergenza e specializzati agli abitanti di molti dei villaggi vicini. Migliaia di persone che, vivendo in territori militarizzati, racchiusi tra insediamenti, check-point fissi e mobili, altrimenti non avrebbero un uguale accesso alle cure mediche.
Sostenere i Comitati della Salute significa non solo tutelare il diritto alla salute e a un assistenza medica gratuita come sostenuto dai Comitati nella terra martoriata di Palestina, significa anche e soprattutto sostenere il diritto alla salute all’interno della lotta nazionale, all’insegna dell’autodeterminazione, del diritto al ritorno e della liberazione, lotta di cui i Comitati sono parte integrante.

Assemblea cittadina Pisa ReSet G7, 23 settembre

  • settembre 20, 2017 12:37 pm

Sabato 23 settembre alle ore 17.00 presso il Newroz (via garibaldi) si terrà un’assemblea cittadina per organizzare la partecipazione da Pisa alla contestazione contro il G7 del lavoro e della scienza a Torino. Pubblichiamo di seguito l’appello dell’assemblea Pisa ReSet G7.

Non lasciamo parola ai 7 potenti della terra, i diritti sono affare nostro!

Negli ultimi giorni di settembre a Torino si svolgerà il G7 del lavoro e della scienza. Questo evento è l’ennesimo incontro nel nostro paese tra i 7 potenti della terra, che ancora una volta si apprestano a preparare una “passerella cerimoniale” dove riempirsi la bocca di parole come lavoro, sviluppo e progresso, rinchiusi nella reggia di Venaria, nella periferia inoltrata di Torino, ex palazzo reale dei Savoia.
Il significato di questi incontri noi cittadini, operai, studenti e disoccupati lo conosciamo bene; gli effetti di queste loro “chiacchiere globali” li viviamo quotidianamente sulla nostra pelle. Il loro obbiettivo ormai conclamato ed esplicito è quello di far avanzare un modello di sviluppo e società basato sullo sfruttamento dei molti a vantaggio dei privilegi dei pochi. Questo si traduce nella distorsione del concetto del lavoro, divenuto ormai un privilegio più che un diritto.

In mille persone manifestano contro l’amministrazione comunale

  • giugno 10, 2017 12:39 pm

Un bellissimo e partecipato corteo cittadino: “Decide la città”. Questa sigla ha messo insieme tante realtà cittadine che lottano quotidianamente, dai comitati e sindacati inquilini di lotta per la casa agli abitanti dei quartieri popolari, donne in lotta degli spazi femministi occupati dopo l’8 marzo, migranti dei centri di accoglienza, giovani studenti delle scuole superiori, universitari e disoccupati, spazi e palestre occupate della periferia. La manifestazione è partita con più di 500 persone, ha attraversato i Lungarni, il ponte della Vittoria per poi passare da Piazza Guerrazzi e via Benedetto Croce, Piazza Vittorio Emanuele e infine ha raggiunto la piazza del Comune passando da Corso Italia. Molte le persone che si sono aggiunte e hanno preso parola durante tutto il tragitto del corteo, durante il percorso i partecipanti hanno toccato le 1000 unità. In piazza XX settembre tantissimi interventi hanno attaccato la gestione cittadina delle emergenze sociali e dei bisogni sociali e politici portata avanti dall’amministrazione PD.

I tentativi quotidiani di sfratto ai danni di famiglie senza lavoro, gli sgomberi violenti degli spazi occupati dalla rete femminista “Non Una di Meno”, la Mala Servanen Jin e la Limonaia, di cui l’amministrazione è il silente responsabile, hanno rafforzato la costruzione del corteo cittadino.

Presentazione di No More Pain, 26 maggio

  • maggio 21, 2017 12:41 pm

Venerdì 26 maggio dalle ore 18.30 un nuovo appuntamento targato Oi Block presso lo Spazio Antagonista Newroz (via Garibaldi 72).

Presentazione del libro NO MORE PAIN di Antonio Cecchi

Questa è la storia dei CCM, scritta da uno dei due membri del gruppo che l’hanno vissuta dall’inizio alla fine. È un memoriale dell’hardcore italiano e una storia di formazione. Da una rimessa nella campagna pisana alle prime mosse del movimento hardcore punk italiano, dal Virus di Milano al CBGB a New York, dai centri giovanili tedeschi e olandesi alla California di Flipside, Black Flag, Maximum Rock’n’roll e Dead Kennedys, lo spaccato di un momento irripetibile dell’underground mondiale.