General

RAK dei BarraCruda in concerto, 13 ottobre

  • ottobre 10, 2018 9:12 pm

Sabato 13 ottobre allo spazio antagonista Newroz arriva R.A.K. dalla Barracruda Fam, col nuovo disco solista appena uscito, B2BR – Born2BeReady. In apertura i rapper locali Dabol, Delve e Sheldon.

Matteo F. in arte R.a.k nasce a roma il 24 Settembre 1987.
Il primo approccio con il mondo dell’hip hop avviene all’età di 12 anni, con i graffiti.
Dopo la scomparsa di un caro amico d’infanzia, Rak getta le basi del suo primo lavoro solista: Vera Vita (2009).
Da solista, realizza il suo secondo lavoro “Rakpresento” nel 2012, e qui spicca la collaborazione nel video “Vattene” con Masito, dei Colle der Fomento, singolo che porta la musica di Rak all’attenzione di tutta Italia.

Scemi e Buscemi

  • luglio 13, 2018 10:05 pm

Non basta alla Lega aver vinto le elezioni per poter governare una città come Pisa, lo scrivevamo alcuni giorni fa; troppe sono le posizioni di potere all’interno delle municipalizzate, delle Università, dei corpi intermedi, degli hub di lavoro e sfruttamento, ancora occupate dagli alfieri del PD.

Pare averlo capito il nuovo sindaco che infatti sta imbarcando nella sua squadra diversi personaggi provenienti dal centro sinistra. Conti stesso ha confessato di aver votato per il Partito Democratico alle ultime elezioni Regionali, quelle dove fra l’altro si candidò anche la Ceccardi, senza ricevere abbastanza preferenze per entrare in consiglio. Tra i Dem che si sono dilettati nel salto del fossato è il caso di citare la nuova assessora alla casa e al sociale; Gianna Gambaccini, neurologa che si scatta i selfie con i senzatetto come sfondo e che non si è ancora capito cosa intenda fare con quel carrozzone inutile rappresentato dalla Società della Salute, ha infatti un passato tra i militanti del Partito Democratico di Cascina.

I riciclati

  • luglio 5, 2018 10:03 pm

Brindano con lo spumante nei locali di Palazzo Gambacorti, consapevoli che, nonostante con le amministrative il potere formale sia sgusciato in altre mani, servirà ben altro ben sottrargli il potere reale.

Tornano ai loro “lavori” precedenti l’ex sindaco e la sua giunta, ma a ben vedere a pochi di loro toccherà lavorare realmente. Filippeschi riprende la sua attività di funzionario del Pd nella federazione provinciale, sempre stipendiato per fare politica, mentre la Capuzzi , udite udite, funzionaria di Unicoop Firenze. Ferrante mantiene la sua poltrona di dirigente di Acque e la Zambito sommerà il suo nuovo incarico nel CdA di Toscana Aeroporti con una cattedra in Università (Università dove fra l’altro lavora anche la madre, tempo fa sorpresa a fare la “furbetta del cartellino”).

Il male minore

  • giugno 30, 2018 10:01 pm

Il nuovo sindaco di Pisa è leghista. Michele Conti batte il candidato del Partito Democratico Andrea Serfogli col 52% di voti. Quasi duemila preferenze sono lo scarto tra i due candidati sindaci.
E’ una vittoria storica quella del carroccio nella città di Pisa, ma in parte annunciata, vista soprattutto la tendenza emersa dalle urne a marzo per le politiche. Sconfitta devastante per il Pd che tracolla in moltissime città, tra cui Massa e Siena. Il “modello toscano” collassa su se stesso, mentre i leghisti annunciano il prossimo obiettivo, vincere, appunto, anche in Regione.
La vittoria leghista segue il passo del recente (esattamente due anni fa) insediamento a Cascina della Ceccardi che, insieme al neo-deputato Ziello, ha spinto con forza il nuovo sindaco Conti, nella pratica sostenendo la campagna elettorale al suo posto.

Abbuffate elettorali

  • giugno 19, 2018 9:59 pm

All’interno della campagna elettorale permanente che sta ammorbando la nostra città ormai da mesi, torna a far capolino Salvini, invitato speciale alla cena di ConfCommercio che si terrà venerdì sera, proprio a due giorni dal ballottaggio.

Il leader della Lega tornerà quindi nella nostra città, per la prima volta nella sua nuova veste di Ministro degli Interni, fresco delle polemiche sul caso Aquarius e sulle indecenti parole indirizzate alla famiglia di Giulio Regeni, solo per dirne un paio.

La risposta sbagliata a una domanda giusta

  • giugno 11, 2018 9:58 pm

Il risultato del primo turno è quello che molti avevano previsto; si andrà al ballottaggio tra il candidato sindaco del PD, l’ex assessore Serfogli, e Conti, il candidato della destra.

La Lega è il vincitore evidente di questo primo turno. Primo partito, superando il PD di qualche voto e in testa anche come coalizione, segna un risultato storico nella nostra città. Se guardiamo alle amministrative di cinque anni fa, in cui Filippeschi fu riconfermato al primo turno staccando nettamente tutti gli altri, risulta evidente il tracollo del partito di governance, con un’emorragia di centinaia di voti. Tuttavia lo sguardo deve andare necessariamente anche alle elezioni politiche di pochi mesi fa, rispetto alle quali il PD ha recuperato consenso e punti percentuali; una campagna elettorale basata quasi unicamente sullo spauracchio della destra al governo della città (leitmotiv che probabilmente caratterizzerà anche la strada verso il ballottaggio).

Casp Fest, 15 giugno

  • giugno 9, 2018 9:22 pm

Il Casp Fest, festival organizzato dal Collettivo Autonomo Studenti Pisani, torna più forte che mai, per il terzo anno consecutivo, una giornata piena di eventi all’insegna della musica e della socialità.

Questo il programma dell’evento che si terrà venerdì 15 giugno, a partire dalle 16.00, presso il Newroz, via Garibaldi 72

Democrazia di quartiere

  • giugno 5, 2018 9:57 pm

Praticamente un plebiscito. Con 144 voti favorevoli su 149 il referendum del 3 giugno ha sancito la totale aderenza del progetto del comitato agli umori e i bisogni dell’intera comuintà degli abitanti delle case popolari del quartiere. Ma, più in generale, segna un punto di non ritorno nella lotta che da anni un pugno di persone relegate in una periferia abbandonata da tutti, conducono contro un’idea di città basata sull’esclusione e la speculazione.

Le periferie al centro

Le periferie sono da un po’ di tempo tornate al centro del discorso politico e giornalistico; narrate come luoghi dell’abbandono istituzionale, possibili serbatoi di tensioni sociali, da più parti viene dichiarata la necessità gestirle o migliorarle. 

Voto di sfiducia

  • aprile 29, 2018 9:54 pm

Alla fine è successo, a Renzi e alla sua cricca è stato presentato il conto. Col voto delle ultime politiche non è chiaro chi abbia vinto, ma certamente il principale sconfitto è il Partito Democratico.

Il tracollo del partito di governo è il punto di arrivo di una parabola che ha visto negli ultimi anni approvare ogni sorta di macelleria sociale, dal Jobs Act alla Buona Scuola, passando per il Piano Casa e i decreti salva-banche.

Se un Matteo ha ricevuto il benservito, l’altro Matteo ha invece moltiplicato i consensi, riuscendo a descriversi come un elemento di novità. In realtà Salvini appartiene in tutto e per tutto alla vecchia classe politica, quella del suo alleato Berlusconi, che ha portato l’Italia al tracollo. Ma con un’abile campagna elettorale, basata per lo più su menzogne e strumentalizzazioni, è stato capace di raccogliere voti anche negli strati più delusi e esasperati del paese.

Antifascismo di convenienza

  • febbraio 2, 2018 10:54 am

Editoriale di riscattopisa.it

Alcune centinaia di persone sono scese in piazza sabato pomeriggio a Pisa per il corteo “Mai più fascismi” indetto dall’ANPI. Lo diciamo senza girarci intorno: crediamo che una manifestazione come quella di sabato non metta minimamente in difficoltà le formazioni di estrema destra, mentre purtroppo rafforzi molto l’opzione del Partito Democratico; politicamente, un disastro.

Quando si prende parte a una mobilitazione, pur animati da valori genuini, sarebbe opportuno chiedersi a quale mulino si sta portando acqua. Proviamo a buttare nel piatto alcune riflessioni.